news

NEWS


Oikos si confronta sulle tecnologie e soluzioni per valorizzare il patrimonio storico italiano

09/06/2016

Il tema degli interventi di recupero e riqualificazione del patrimonio storico-architettonico italiano è stato al centro del workshop organizzato da Il Quotidiano Immobiliare, a cui ha partecipato anche Oikos, colore e materia per l’architettura.

Per l’azienda, recuperare il patrimonio artistico e architettonico del nostro Paese è il primo passo per progettare in modo responsabile il futuro. Si basa sul concetto chiave di non disperdere beni preziosi, ma guardarli in modo nuovo per farne un uso intelligente.

Flavio Borghesi, Contract Division Manager per Oikos, ha affrontato le questioni del recupero architettonico ribadendo l’importanza di valorizzare i materiali originari e l’identità cromatica di edifici storici e aree urbane attraverso soluzioni innovative che si rifanno a materiali e metodi di intervento tradizionali per restituirne la storia e il valore.

Per Oikos recuperare ha un significato ancora più ampio: significa dare nuova vita non solo agli edifici, ma anche ai materiali, alle risorse naturali, un atteggiamento concreto che passa attraverso la drastica riduzione di sprechi e il riuso di materie prime come l’acqua e i minerali del suo ciclo produttivo per creare nuovi prodotti.





TAG CLOUD

restauri


OIKOS News Vedi tutte